mercoledì 27 febbraio 2008

Le foto più belle dell'anno

Un anno fa ero meno rilassato di quest'anno. Dovevo preparare un esame che ritenevo essere la mia croce. Era l'esame di teoria e tecnica dei linguaggi fotografici. Una dettagliata cronaca di quei terribili momenti (durati tre anni) è disponibile nel mio vecchio journal su deviantArt. Cercando quindi ispirazioni fotografiche scoprii che esisteva il World Press Photo, una fondazione che promuove la fotografia giornalistica d'autore e la premia ogni anno, decretando oltre alla da tutti considerata "foto dell'anno", anche altre foto e servizi fotografici di varie categorie. L'anno scorso feci una selezione di quelle che mi colpirono di più e la postai su La tana del sollazzo. E per fortuna che parlai lì di quelle foto, perché adesso sul sito quelle dell'anno scorso non sono più accessibili. Ma ci sono quelle di quest'anno. Me le stavo scordando, ma poi il precedente post sull'Anno Internazionale della Patata, con quella bella foto in home page, me lo ha fatto tornare in mente.
E quindi dopo aver fatto la lista delle parole più belle del mondo, passiamo alle foto più belle dell'anno, in una selezione che rispecchia la mia bassa competenza in campo fotografico, ma tant'è. Il link per vederle tutte l'ho messo, non voglio sentire lamentele...



TUTTE LE IMMAGINI SONO PRESE DAL SITO DEL WORLD PRESS PHOTO, SONO DI PROPRIETA' DEGLI AUTORI O DELLE AGENZIE E COPERTE DA COPYRIGHT. E' MOSTRATA SOLO UNA SELEZIONE DELLE IMMAGINI VINCITRICI DEL CONCORSO.



Missili da Gaza a Israele, di Emilio Morenatti (Spagna)


L'assassinio di Benazir Bhutto, di John Moore (USA)


Missione di ricerca di soldati scomparsi, Iraq, di Mike Kamber (USA)


Battaglione in Afghanistan, di Tim Hetherington (UK)


Violenza in Colombia, di Francesco Zizola (Italia)


Dal portfolio a tema sportivo di Fei Maohua (Cina)


Praticanti indiani di yoga, di Tomasz Gudzowaty e Judit Berekai (Polonia/Ungheria)


Bambini cacciatori negli Stati Uniti, di Erika Larsen (USA). Tutto il servizio fotografico sui bambini cacciatori è stupefacente. Testi e interviste ai bambini. Scansioni del magazine committente "Field&Stream".


Evacuazione di gorilla di montagna morti in Congo orientale, di Brent Stirton (Sudafrica)


Torez, città mineraria ucraina, di Carolyn Drake (USA)


Rituali del culto di María Lionza, Venezuela, di Cristina García Rodero (Spagna). Pesante tutto il servizio (scarica pdf dal sito della Magnum).


L'avorio artico - Caccia al narvalo a Nunavut, Canada, di Paul Nicklen (Canada). E io che credevo che gli unicorni fossero animali leggendari...


Vita sull'orlo, Oceano Artico, di Paul Nicklen (Canada)

1 commento:

Lorenzo Breda ha detto...

Tutte molto belle, alcune decisamente fantastiche.

Peccato cha diverse siano anche molto, molto tristi...