domenica 9 marzo 2008

Se fosse stato l'ultimo Sanremo...

Torno a parlare di Sanremo visto che me l'ha ricordato questo blog di una tizia bergamasca che pare avere la mia stessa idea sul Festival.
Quell'$£$%£$%&/%$ di Noisette Del Noce sta finalmente per lasciare la direzione di Raiuno. E verso la fine del suo mandato dice la sua prima cosa sensata: per il 2009 il festival di Sanremo è a rischio chiusura. La convenzione col comune di Sanremo scade quest'anno, i discografici sono ostili da un bel pezzo, lo spettacolo tv è da anni oggetto di critiche unanimi, quindi non si può andare avanti.
Ovviamente è solo un'ipotesi.
Altre ipotesi invece si sbizzarriscono sul toto-cutug...ehm, toto-conduttori:
  • Fiorello: ci insistono ogni anno ma ancora non hanno capito che non se ne parla...
  • Carlo Conti: dio ce ne scampi. Per carità, è un bravo conduttore e una brava persona, ma finora ha legato il suo faccione lampadato a produzioni di qualità e interesse discutibili...
  • Paolo Bonolis: a parte che è a Mediaset, ma anche lui non si farà rivedere su quel palco troppo presto
  • Gerry Scotti: si merita il palco di Sanremo... certo, non ora che è così bollente...
  • Maria De Filippi: Sanremo trema. Però non è una cattiva idea... la si paventava già negli anni passati
  • Jovanotti: a me l'idea di un cantante che conduca Sanremo non mi dispiace affatto. Magari non Jovanotti, però...
  • Fazio & Littizzetto: banale ma successo assicurato. Quindi improbabile.
  • Gigi Proietti: no dico... oh? E' assurdo quanto farlo fare, che so... a Panariello. Insomma, ma è tanto difficile? CONDUTTORI o MUSICISTI!
Pippo Baudo credo che con Sanremo abbia chiuso.
Però tutti a criticare Sanremo e nessuno che propone una soluzione! Ecco la mia allora:
  • Meno cantanti (16), e possibilmente a invito.
  • Una serata tv di presentazione delle canzoni inedite, un mese di passaggi in radio e distribuzione degli album di ciascun cantante, e poi una tre giorni televisiva per votare e decretare i vincitori (una delle serate dedicata alle esibizioni autogestite... i duetti insomma).
  • Niente categoria giovani. Non siamo ipocriti, di festival e rassegne musicali dedicati agli esordienti in Italia già ce ne sono e sono ben più prestigiosi di Sanremo. Al massimo si possono accettare gli esordienti in competizione fra i big.
  • Premi: uno assegnato da una giuria di esperti (ma esperti veramente, e di musica...) e uno da una votazione popolare (cartoline di TV Sorrisi & Canzoni, sondaggi online, televoto.). Il premio più importante è ovviamente quello della giuria di esperti. Il premio della critica non serve più, perché la critica dovrebbe essere compresa fra gli esperti. Aggiungerei anche un premio dato dai cantanti in gara, che votano il loro migliore avversario... Un premio anche al miglior testo e ai migliori arrangiamenti. Ovviamente senza classifiche. Al massimo 1° e 2° classificato (premio oro e argento).
  • SuperOspiti italiani o stranieri, ESCLUSIVAMENTE musicali (niente Gorbaciov, grazie) e possibilmente non markettari, che interagiscano in simpatici siparietti con i conduttori, e non prendano i loro cachet per 3 minuti di esibizione e poi fuggire scortati dall'esercito.
  • Conduttore che abbia a che fare col mondo della musica. Dj o ex dj, vj di MTV (con cautela...), musicisti tout court. Oppure se non è un musicista, deve essere un intrattenitore, ovvero capace di creare i famosi GMT "grandi momenti di televisione". Sì insomma, Fiorello sarebbe l'ideale. Anche portare la formula del Dopofestival degli Elii al Festival vero e proprio non è una cattiva idea.
  • Alla Gialappa's band la radiocronaca ufficiale, niente Radio1.
Se poi invece che al teatro Ariston lo facciamo all'Arena di Verona, possiamo ufficializzare che è la versione non commerciale del Festivalbar.

3 commenti:

PkerUNO ha detto...

Gli Elio come conduttori.

Gloria ha detto...

ciao! grazie della citazione, prima di tutto...^_^
blog interessante che merita una lettura più approfondita quanto prima, quindi, ritornerò...
L'ultimo sanremo che mi è veramente piaciuto, in fatto di conduzione, è stato quello di Bonolis...bisognerebbe stabilire un po' meglio il targhet secondo me, perchè puoi far gareggiare i finley, meneguzzi e i giovani finchè vuoi, ma se li fai cantare e/o esibire a notte fonda...i conti non mi tornano.

domandina veloce, perchè L'Aura "squalificata"?

ciao ^___^*g

Elikrotupos ha detto...

boh, non m'è piaciuta la canzone. Lei e Zampaglione erano due cantanti che conoscevo poco, ma per quel poco li apprezzavo. In questo festival li ho conosciuti di più e non mi hanno fatto un bell'effetto.

grazie della visita, anche il tuo blog mi ha colpito positivamente, ti tengo d'occhio :P