mercoledì 30 aprile 2008

Giorgia a X-Factor

Perdonatemi il titolo banale, ma questa è una di quelle cose che oggi, il day after, la gente impazzita cercherà online, e bisogna fargliela trovare, come l'ho trovata io :)
Ieri sera c'è stato un puntatone di X-Factor, il talent show che al di là del trash e dei finti litigi, fa sentire bella musica e cantata anche bene (mica come ad Amici...).
Ieri sera, per la prima volta, c'è anche stato un ospite... e che ospite... E CHE OSPITE.
GIORGIA.
E ha duettato con Morgan.
Hanno cantato The long and winding road dei Beatles, con Morgan al pianoforte.
[e ovviamente io che finora mi sono sorbito le puntate precedenti di X-Factor, quella di ieri me la sono persa -___- lasciamo perdere...]

Mi faccio pure pubblicità, va':
PIXAR ITALIA
Il blog italiano sulla Pixar, con tutte le ultime news! Accattateville!!!


lunedì 28 aprile 2008

Ha vinto Alemanno.

Berlusconi ha vinto con la lega.
Alemanno ha vinto coi fascisti.

Vabbè, allora ditelo che siete italiani. Ditelo che non volete la politica delle idee ma la politica delle botte da orbi. Cioè, non serve che lo diciate. Io un po' lo sapevo, ma chissà perché ho voluto illudermi...

La cosa bella è che da oggi, quando torno a Roma, le zingare che mi fanno l'elemosina posso prenderle a calci :DDDDDDD

DDDD.






Almeno alla provincia Zingaretti ha vinto. Ha promesso internet wireless gratis e mobilità facile. Eh. Buon lavoro...

giovedì 24 aprile 2008

Non per vantarmi...

...ma per vantarmi.
105,97 €.

23 dischi.

52 ore (extra esclusi).

domenica 20 aprile 2008

Tarsem... uno di quei genii lì...

Ve li ricordate questi spot qui:



Hanno fatto storia. Sono diretti da tale Tarsem. Tarsem Dhandwar Singh è uno di quei genii lì, tipo Michel Gondry, Spike Jonze, Chris Cunningham, David Fincher, Johnathan Glazer, gentaglia che ha fatto spot visionari, onirici, labirintici, ricorsivi, eccessivi, demoniaci: capolavori. Poi hanno fatto anche dei film. Riparlerò di questa gentaglia, perchè ho alcuni dei dvd che raccolgono i loro spot e video musicali, e adoro alcuni dei loro film.

Insomma, Tarsem l'ho conosciuto così, per i suoi spot (contenuti in una magnifica raccolta di spot d'autore curati da La nuit des Publivores e trasmessa qualche volta anche su Italia 1).
Ieri per caso ho beccato il trailer del suo ultimo film, The Fall, che sembra essere FANTASTICO (sia come genere che come giudizio :D). Talmente fantastico da guadagnarsi l'onore di avere il trailerino nella colonna qui a destra, con tanto di link per scaricare le versioni in Alta Definizione, e vi assicuro che vale decisamente la pena vederselo in alta definizione. Se non vi fidate e volete guardarlo alla svelta per giudicare coi vostri occhi vi viene incontro YouTube:

HD 480p | 720p | 1080p

Purtroppo non si sa se e quando uscirà in Italia, ma è un film del 2006 e sta uscendo solo ora in America. Speriamo che arrivi.

In Pegnato

Sono stato impegnato.

No, non è vero. Non ho avuto internet, ecco perché non ho lasciato nessun nuovo post da dieci giorni a questa parte.

E quando ho avuto internet non ho avuto l'alimentatore del mio portatile, l'ho dimenticato all'università, in una stanza chiusa a chiave per fortuna (ma per lo stesso motivo ho dovuto fare i salti mortali per recuperarlo).

In questi dieci giorni ne sono successe di cotte e di crude. Ho studiato, visto film, avuto notizie pixarose, letto fumetti e libri, perso cani, avuto nonni malati, ecc... Sui nonni glissiamo, partiamo dai cani.

Ve lo ricordate Turbo Supertramp? Beh, è Supertramp veramente, quella che credevo fosse una fuitina una tantum è diventata una filosofia di vita. Ormai Turbo non è mai a casa, è sempre in viaggio. Fa cose, vede gente, va in discoteca. Non mi meraviglierei se si incontrasse tutte le sere con un gruppo di randagi bohémiens a scrivere poesie e bere assenzio e cantare tutta la notte. Poi ogni tanto torna a casa, la domenica, giusto per far vedere che è ancora vivo, rimane un pomeriggio e poi riparte.

Prosegue a rilento la lettura del mattone di Stephen King L'ombra dello scorpione. Devo supporre che sia normale che, in un libro di 1000 pagine, nelle prime 200 non accada circa NIENTE. Speriamo in seguito. Nel frattempo, per intrattenermi un po' (visto che King per adesso non lo sta facendo) mi sono dato alla lettura intensiva di fumetti. Fumetti che non avrei mai pensato di leggere. The Sandman e Fables, rispettivamente di Neil Gaiman e Bill Willingham, fumetti americani, già usciti da un bel pezzo, già celebri. Io piano piano tento di recuperarli, approfittando delle costose e zeppe di errori edizioni Planeta-DeAgostini. Oh, sono belli forte... anzi, "belli fes" come ho sentito dire da un tizio in una lingua a me sconosciuta.

Sulle notizie Pixarose ho un grande annuncio da fare. Ma proprio grande. Purtroppo non scriverò più su questo blog le notizie sulla Pixar (almeno che non siano talmente grandi da comprendere un interesse popolare più che settoriale)... perché le posterò su un altro blog, ad hoc.

Introducing
PIXAR ITALIA!
http://pixaritalia.blogspot.com

Con l'alto obiettivo di diventare il riferimento italiano per ogni cosa che sia Pixar, questo blog conterrà ogni sorta di minima sciocchezzuola che pur indirettamente riguardi i gloriosi studios di Emeryville, California. Speriamo che vada bene e non si disarcivescovizzi come rischiava di disarcivescovizzarsi nell'òpò questo blog :)
E visto che questo blog d'ora in poi abbandonerà l'ossessione Pixar, è tempo di cambiare il trailer che campeggia sulla cima della colonna di destra...

mercoledì 9 aprile 2008

L'ultimo. L'ultimo. L'ultimo.

Visto che sono sempre l'ultimo a sapere le cose, visto che TUTTI hanno saputo questa grande grande grande news tranne il sottoscritto, nonostante il sottoscritto cerchi disperatamente di essere sempre sulla notizia e sistematicamente se ne perde solo un paio che sono sempre le più importanti, visto che su TUTTI i forum che frequento se ne è parlato abbondantemente prima che io tornassi a casa da un'esame andato disatrosamente, i-io ne parlo sul mio piccolo fragile blog, alla faccia di chi mi vuole male.
Poi vado a mangiare un po' di brodo, che non finirò mai, poichè ci piangerò sopra.

EDIT:
Per tutte le notizie sulla Pixar, in italiano, ho dedicato un nuovo blog, PIXAR ITALIA.
Ecco qua... se non mi faccio un po' di pubblicità da solo...

Immagine
Immagine


Nove prossimi film Pixar e Disney sono stati annunciati/confermati (senza contare poi l'annuncio dei 4 direct-to-video di Tinker Bell, di cui qualcun'altro parlerà in sedi più opportune)
Immagini da Comingsoon.net e PixarPlanet Blog.

PIXAR
Tutti i prossimi film Pixar saranno realizzati e distribuiti in Disney Digital 3-D. In occasione dell'uscita del terzo sequel, anche i vecchi Toy Story e Toy Story 2 verranno rilasciati in Disney Digital 3-D rispettivamente dal 2 ottobre 2009 e dal 12 febbraio 2010.

I film annunciati sono soltanto quelli animati. Va ricordato che la Pixar ha in cantiere altri due progetti:
  • 1906, diretto da Brad Bird, prodotto dalla Pixar in collaborazione con Walt Disney Pictures e Warner Bros., e sarà il primo film Pixar in live-action. Tratto dal romanzo omonimo di James Dalessandro sul terremoto di San Francisco del 1906
  • John Carter of Mars, una trilogia di film tratti dal personaggio di Edgar Rice Burroughs, diretti, si dice, da Andrew Stanton e Mark Andrews, e saranno live-action anche questi (anche se, visto il tema fantascientifico, si presuppone un massiccio uso di scene e personaggi digitali, alla maniera della nuova trilogia di Star Wars per intenderci)


Up
29 maggio 2009
Immagine Immagine

Regista: Pete Docter
Co-regista: Bob Peterson
Produttore: Jonas Rivera
Sceneggiatore: Bob Peterson
Voci originali: Ed Asner, Christopher Plummer, John Ratzenberger, Jordan Nagai
Dal regista nominato all'Oscar Pete Docter e Bob Peterson arriva Up, una avventurosa commedia in uscita (e che innalzerà gli animi) nell'estate 2009. Carl Fredricksen ha passato tutta la sua vita sognando di esplorare il globo e vivendo appieno la vita. Ma a 78 anni la vita è ormai al termine, finchè uno strano scherzo del destino (e un'insistente giovane esploratore di 8 anni di nome Russel) gli portano una nuova opportunità.
Up accompagnerà gli spettatori in un viaggio straordinario dove la strana coppia incontrerà terre selvagge, inaspettati antagonisti e creature della giungla.
Quando cercherete l'avventura la prossima estate... guardate su, Up.

Della trama non viene spiegato molto, a parte le solite "mirabolanti avventure"... immagino che per "mirabolanti avventure" si intenda una missione da svolgere. A parte questo, è una storia palesemente virata sul lato poetico, e ciò è bene. Rapporto fra anziano e bambino, case fra le nuvole, sogni che si avverano...
e in uno spoiler precedente, ricordiamo, la moglie (credo) morta. Insomma, se non si piange per WALL-E si piangerà sicuramente qui...

Toy Story 3
18 giugno 2010
Immagine

Regista: Lee Unkrich
Produttore: Darla K. Anderson
Sceneggiatore: Michael Arndt
Colonna sonora: Randy Newman
Voci originali: Tom Hanks, Tim Allen, Joan Cusack, Don Rickles, Wallace
Shawn, Estelle Harris, John Ratzenberger, Ned Beatty
I creatori degli adorati film di Toy Story riaprono la scatola dei giocattoli e vi riportano indietro nel delizioso mondo di Woody, Buzz e la nostra amata banda di giocattoli, in Toy Story 3. Lee Unkrich dirige questo attesissimo film, e Michael Arndt, premio Oscar per la sceneggiatura di Little Miss Sunshine, porta il suo talento unico e la sua sensibilità da autore di commedie

Sulla trama di TS3 si è spoilerato più in passato che adesso (anzi, qui non si dice proprio niente), comunque sarà interessante vedere che storia sarà, visto che è sceneggiata da un autore che finora non ha mai avuto a che fare con l'animazione...

newt
Estate 2011
Immagine

Regista: Gary Rydstrom
Produttore: Richard Hollander
Sceneggiatori: Gary Rydstrom, Leslie Caveny
Cosa succede quando gli ultimi maschio e femmina di salamandra dai piedi blu del pianeta sono obbligati dalla scienza a salvare la specie, ma non si sopportano l'un l'altro? Questo è il problema di Newt e Brooke, gli eroi di newt, il nuovo film Pixar dal 7 volte premio oscar Gary Rydstrom (regista del cortometraggio nominato all'Oscar Stu - Anche un alieno può sbagliare).
Newt e Brooke si imbarcano in una perigliosa, imprevedibile avventura e scopriranno che per trovarsi un compagno niente va come previsto, anche quando hai una scelta soltanto. Scopriranno che l'amore non è una scienza.

L'idea più originale fra tutte quelle dei prossimi film. E anche la più divertente. Oddio già sto ridendo :D

The Bear and the Bow
Natale 2011
Immagine

Regista: Brenda Chapman
Produttore: Katherine Sarafian
Voci originali: Reese Witherspoon, Billy Connolly, Emma Thompson
Una impervia e mitica Scozia è il set del film Pixar d'azione e avventura The Bear and the Bow. L'impetuosa e dai capelli ingarbugliati Merida, nonostante sia una figlia di sovrani, preferisce diventare una grande tiratrice con l'arco. Deve scontrarsi però con sua madre, che la costringe a una pericolosa scelta, che scatenerà una serie di inaspettati pericoli per il regno di suo padre e la vita di sua madre.
Merida lotta con le imprevedibili forze della natura, della magia, e di una oscura e antica maledizione per cercare di salvare la situazione. La regista Brenda Chapman (Il principe d'Egitto e Il Re Leone) e i maghi della narrazione della Pixar hanno unito humor, fantasy e azione per questa ricca storia delle Highlands...

Credo che "Bear" non abbia niente a che vedere con gli orsi... ma piuttosto con la faretra delle frecce...
Comunque, questo puzza tantissimo di classico Disney, come si nota dal logo, fralaltro. Ed è il famoso film sulla "principessa scozzese" di cui si è vociferato negli scorsi mesi. La storia è interessante, e il pericolo che la voglia di tirare con l'arco porterà al regno di Merida mi pare non banale e con possibilità di tematiche adulte (nonostante la magia e robe simili)

Cars 2
Estate 2012
Immagine

Regista: Brad Lewis
Il mondo è una pista da corsa, se la star delle corse Saetta McQueen torna in azione, con il suo migliore amico Carl Attrezzi, per portare di nuovo in pista la velocità in questo eccitante nuovo capitolo della saga di Cars. Cricchetto e Saetta avranno bisogno dei loro passaporti, perché si troveranno in un nuovo mondo fatto di intrighi, pericoli e supersoniche fughe in giro per il pianeta. Cars 2 è diretto da Brad Lewis, produttore del film vincitore del premio Oscar Ratatouille

Ooohhh... Saetta&Cricchetto che viaggian per il mondo... spero che vengano in Italia, così Luigi è contento.

DISNEY
Bolt
26 novembre 2008
Immagine Free Image Hosting at www.ImageShack.us

Registi: Chris Williams, Byron Howard
Produttore: Clark Spencer
Voci originali: John Travolta, Miley Cyrus, Susie Essman
Per il supercane Bolt (con la voce di John Travolta), ogni giorno è pieno di avventura, pericolo e intrigo... almeno finché le cineprese sono in azione. Quando la star canina di un popolare show TV viene per sbaglio spedito dai suoi studi di registrazione di Hollywood a New York, comincia la sua più grande avventura... un viaggio attraverso il Paese e nella realtà. Armato solo dalla delusione che tutti i suoi incredibili poteri sono reali, e con l'aiuto di due improbabili compagni di viaggio (un gatto domestico abbandonato, di nome Mittens (con la voce di Susie Essman), e un criceto teledipendente chiuso in una palla di plastica, di nome Rhino), Bolt scopre che non ha bisogno di superpoteri per essere un eroe.
Miley Cyrus (Hannah Montana) porta il suo talento canoro per il ruolo di Penny, la coprotagonista umana dello show di Bolt.

E' la cosa più penosa fra tutti i film annunciati. Ma proprio penosissima. Che novembre arrivi subito, così ci leviamo 'sto dente e torniamo alla vera Magia Disney...

The Princess and the Frog
Natale 2009
Immagine Free Image Hosting at www.ImageShack.us

Registi: John Musker, Ron Clements
Produttore: Peter Del Vecho
Colonna sonora: Randy Newman
Voci originali: Anika Noni Rose, Keith David, Jenifer Lewis, John Goodman
Un musical ambientato nella città più grande di tutte, New Orleans, The Princess and the Frog segna il ritorno della Disney all'arte immortale dell'animazione tradizionale. Ron Clements e John Musker, creatori di La Sirenetta e Aladdin, e con la colonna sonora del premio Oscar Randy Newman, vi racconteranno la più bella storia d'amore che sia mai stata raccontata... con rane, voodo e coccodrilli canterini.

Musical, storia d'amore... questo o è La Bella e la Bestia o è la cacca. Ma se è La Bella e la Bestia allora è ILCapolavoro.

Rapunzel
Natale 2010
Immagine Free Image Hosting at www.ImageShack.us

Registi: Glen Keane, Dean Wellins
Produttore: Roy Conli
In questo nuovo racconto della fiaba classica di Raperonzolo, il pubblico verrà trasportato in uno straordinario mondo fantasy in CG, inclusa la famosa torre, una strega cattiva, un eroe galante e, ovviamente, la misteriosa ragazza con le lunghe trecce dorate. Avventura, sentimento, humor e capelli... un sacco di capelli, quando Raperonzolo sfodererà la sua chioma nei cinema per le feste del 2010.

Boh, non s'è detto niente di nuovo... si spera in Glen Keane (che sa disegnare ma non è detto che sappia fare bei film...)

The King of the Elves
Natale 2012
Immagine

Registi: Aaron Blaise, Robert Walker
Produttore: Chuck Williams
Il racconto del leggendario Phillip K. Dick (il suo unico esperimento nel genere fantasy) diventa la base di questa fantastica e immaginifica avventura su un uomo medio che vive sul delta del Mississipi, le cui svogliate azioni per aiutare una banda di elfi disperati lo portano a essere da questi nominato il loro nuovo Re. Raggiungendo gli innocenti e pacifici elfi mentre tentano di scappare da un perfido e minaccioso troll, il loro nuovo leader si ritrova intrappolato in questo viaggio pieno di inimmaginabili pericoli, che è l'unica possibilità di ritrornare alla sua vecchia vita.

Le premesse erano buone (titolo, fantasy, Phillip Dick). Ma mi sa più di commediola irriverente alla Come d'incanto, e ciò non è bene. Vabè, ma arriveranno altre notizie, è molto presto ancora...

martedì 8 aprile 2008

CREPA APE(RC)!

Dio esiste. I miei sogni si avverano. Le api sono in pericolo di estinzione!!
Chissenefrega dell'ecosistema, chissenefrega del cerchio della vita. CREPATE BASTARDE!

Si spengono le luci, tacciono le voci...


La fiaccola ha dovuto salire su un bus. La fiaccola s'è dovuta spegnere. La fiaccola si fermerà.
La fiaccola.

sabato 5 aprile 2008

Arriva l'HD! Arriva in chiaro! Arriva OGGI!

Raramente, RARAMENTE si può parlare bene della Rai di oggi. Le abbono un colpevole ritardo e fatto ciò parto con l'elogio!

Oggi è arrivata quest'ANSA:
-ROMA, 3 APR - In chiaro, prevalentemente su Raiuno, ma anche sul digitale terrestre in 16:9 e in alta definizione: questa la programmazione Rai per Euro 2008. 'E' una nuova tappa del servizio pubblico per recuperare terreno sul digitale terrestre e migliorare la qualita', gratuita, per tutti i cittadini' ha commentato il dg Claudio Cappon, presentando oggi l'iniziativa. La Rai ha in esclusiva i diritti degli Europei, che si giocheranno in Svizzera e Austria dal 7 al 29 giugno.
Wow.
Da tempo attendevo trasmissioni in 16:9 in chiaro. Adesso sono arrivate, e addirittura in HD! Certo, si parte sempre col calcio, ma vabè... arriverà anche il cinema e lo spettacolo. Già la fiction di Raitre La nuova Squadra è stata girata in alta definizione, e probabilmente dopo il traino calcistico sarà anche trasmesso in HD.
Il tutto ovviamente su digitale terrestre. Pasquale Borriello e l'ANSA ci illuminano su alcuni aspetti "pratici" di questo passaggio alla nuova era (chi sia Pasquale Borriello purtroppo non lo so, a prima vista un'esperto di nuove tecnologie).
  • Prima di tutto il segnale HD sarà trasmesso soltanto nelle città di Roma, Milano e Torino e nelle regioni che hanno già avviato la transizione all'all digital, ovvero Valle d'Aosta e Sardegna.
  • Per ricevere, in queste aree, il segnale HD bisognerà dotarsi di un nuovo decoder HD (non credo sia possibile usare quello di Sky, per chi ce l'ha) del costo di 150-180 euro.
  • Per chi riceve il digitale terrestre tramite scheda tv sul computer, a seconda dei software che utilizza, basterà soltanto un upgrade del software per ricevere l'HD.
  • Ovviamente serve un televisore HD (ready o full), e nel caso dei computer un monitor di altezza almeno 720 pixel.
  • Oppure si può rinunciare all'HD e ricevere, con il digitale terrestre, in 16:9.
Ora, come farò a vivere, IO, questo momento storico? La mia situazione ha dell'imbarazzante.
Ho un tv HD-ready a casa, in Abruzzo. Quindi niente da fare, non è nell'area raggiunta.
Ho però il portatile, che porto con me quando sono a Roma, con una risoluzione (massima) di 1280x800 (HD-ready praticamente, quindi OK). Al portatile attacco la scheda tv e con questo fantomatico "upgrade" dovrei poter ricevere il segnale HD. Non è che la mia scheda tv sia delle migliori, però... non vorrei rimanerci buggerato.

E comunque non c'è gusto a guardarsi una trasmissione in HD sullo schermino del computer ;_; Portarmi il televisorone HD a Roma per tutto il periodo degli Europei è esagerato, vero?

venerdì 4 aprile 2008

La Zaëbra

All'ora,
esatta
sorge la Zaëbra.

Ha il manto fulvo,
a bacche magre,
per sedersi e spazientirsi,
e un neonato,
fulvo a bacche magre,
sa della Zaëbra,
ne piange
ne piange le lodi
ne piange
sognandola e
sconoscendola.

Un timido refolo di essa
la Zaëbra, vortica qui
e là nei rubinetti, stanca
stanca
la Zaëbra.
Stanca, stanca
vòrtica, refola
stanca
la Zaëbra.

A tratti ha i tratti a tratti
qui tratti
lì tratti
qui tratti, ha tratti (vòrtica
la Zaëbra).
Un libro nel cuore
un gatto in mano
un piccolo fragile ficus
bugiardo nella mente
un pardo matto fra i
piedi
che spende una vita
a dare pugni ai funghi,
come la Zaëbra.
Ecco. Dopo aver millantato per tre mesi che questo era un blog dove avrei poeteggiato, finalmente poeteggio. E inizio una nuova serie di poesie dedicate alla Zaëbra, questa cosa che nel corso delle poesie si verrà definendo, e non mancherà di riservare sosprese (non è vero, non ho la minima idea di dove andare a parare, come al solito).

Non vorrei che questa cosa della Zaëbra prendesse una deriva nonsense, ma lo farà, indipendentemente da qualsiasi misura io tenti di prendere per arrestare una tale deriva. Un senso di fondo sarà tuttavia rilevabile, non sono poi 'sto grande nonsensista. Spero basti.

Un'altra idea di questo Zaëbron Project è che tutte le poesie si intitoleranno "La Zaëbra", e verranno poi raccolte in un libro che si intitolerà "La cavalla a strisce". Poi vedremo...

giovedì 3 aprile 2008

Letture da viaggio 2

Questi ultimi viaggi in treno sono stati molto scomodi, pieni di gente anche in piedi, percui pochi se la sono sentita di affrontare in treno la lettura di un libro, e fra questi nessuno che fosse nei paraggi del mio posto a sedere. Ma oggi ne ho incrociati tre molto particolari in metro, e tutti vicini a me. Non posso fornire di tutti le copertine perchè non mi sono segnato i titoli, ma mi ricordo perfettamente gli autori, che insieme formano un bel terzetto oO

Una signora magrolina di una certa età e con una dose consistente di rughe in volto, fiera del suo ruolo prossimo di elettrice leggeva...
Immagine di Mandiamoli a casa

Una ragazza leggeva Socrate. Un ragazzo leggeva Carl Gustav Jung. Se stavano studiando non lo so, le edizioni però erano tascabili, non manualoni universitari. Che ai gggiovani d'oggi piaccia leggere di filosofia?

Io in metropolitana/bus non leggo perché mi gira la testa, in compenso avevo al collo un lettore mp3 senza batteria (l'avevo scordata a casa -_-) e stavo andando al cinema a vedere la nuova perla di Paolo Virzì Tutta la vita davanti. Mentre qui a casa mi aspettavano ben tre libri che sto leggendo contemporaneamente, ma uno solo è la mia "lettura" ufficiale (il resto è impazienza :)), L'ombra dello scorpione. Ho scelto Stephen King, rimandando Asimov. Speriamo che questa scelta paghi e il Re non deluda.

mercoledì 2 aprile 2008

Presidente siamo con te!!!111


"I'm PD"
Video realizzato dal circolo milanese del Partito Democratico 02PD


Il testo, di Alessandro russo:
Walter, io mi fido di te,
dico Walter un Paese moderno
con Walter, è arrivato il momento di
dire no ai giochetti.
Vota per la stabilita’
dico vota
noi corriamo da soli
tu vota
per cambiare davvero diciamo:
“SI PUO’ FARE”…

RIT:
Cantiamo tutti insieme I’M PD
Cantiamo tutti insieme I’M PD
Senza Silvio ma neanche Dini perché
Una nuova stagione c’è!!
I’M PD
Cantiamo tutti insieme I’M PD
Se Mastella non c’è tanto meglio perchè
Noi vogliamo cambiare con te!!

Walter, puoi premiare il talento con
Walter, aumentare i salari
dai Walter, io ci credo perché
non avremo più ricatti!
Ora, scendi in campo perch’é giunta
l’ora,
Per l’Italia che ancor s’innamora
Non temere, vedrai questa volta
“SI PUO’ FARE”

RIT:
Cantiamo tutti insieme I’M PD
Cantiamo tutti insieme I’M PD
Senza Silvio ma neanche Dini perché
Una nuova stagione c’è
I’M PD
Cantiamo tutti insieme I’M PD
Se Mastella non c’è tanto meglio perchè
Noi vogliamo cambiare con te!!

Fallo per l’Italia che cresce e che spera
Un paese più giusto e più vero
Da Milano a Palermo
Dobbiam cambiar davvero.
Sogno
Che diventa realta’
grande sogno
La speranza di cui c’è bisogno
Se ci aiuti anche tu
Siam convinti
“SI PUO’ FARE”

RIT:
Cantiamo tutti insieme I’M PD
Cantiamo tutti insieme I’M PD
Senza Silvio ma neanche Dini perché
Una nuova stagione c’è!!
I’M PD
Cantiamo tutti insieme I’M PD
Se Mastella non c’è tanto meglio perchè
Noi vogliamo cambiare con te!!




"Silvio c'è"
Inno ufficiale del partito del Popolo della Libertà


Il testo:
C’è un grande sogno
Che vive in noi
Siamo la gente della libertà,
Presidente siamo con te
Menomale che Silvio c’è

Siamo la gente
Che ama e che crede
Che vuol trasformare
Il sogno in realtà
Presidente siamo con te
Menomale che Silvio c’è

Siamo la gente
Che mai non si arrende
Che tende la mano
Che forza si dà
Presidente siamo con te
Menomale che Silvio c’è

Viva l’Italia
L’Italia che ha scelto
Di credere ancora
In questo sogno
Presidente siamo con te
Menomale che Silvio c’è
Presidente siamo con te
Menomale che Silvio c’è

Canto così
Con quella forza
Che ha solamente
Chi è puro di mente

Presidente siamo con te
Menomale che Silvio c’è
Presidente siamo con te
Menomale che Silvio c’è

Viva l’Italia
L’Italia che ha scelto
Di credere ancora in questo sogno
Presidente siamo con te
Menomale che Silvio c’è

Viva l’Italia
L’Italia che ha scelto
Di credere ancora in questo sogno
Presidente siamo con te
Menomale che Silvio c’è

Viva l’Italia
L’Italia che ha scelto
Di credere ancora in questo sogno
Presidente siamo con te
Menomale che Silvio c’è
Presidente questo è per te
Menomale che Silvio c’è


L'autore dell'inno, Andrea Vantini

"M'è venuta di getto"... come il vomito?


Il mio commento:
Non ho parole. Solo bestemmie. Bestemmie di una blasfemia che la mia mente candida mai prima d'ora ha ardito concepire.