lunedì 13 ottobre 2008

Hot Water

Stamattina ho scoperto l'acqua calda. O l'uovo di Colombo, se vogliamo onorare in qualche modo il 516° compleanno dell'America, caduto ieri.

TVBlog fa notare che da Santoro scarseggiano i politici e pullulano i giornalisti, ipotizzando che ci sia una sorta di guerra fredda con gli esponenti di governo e opposizione dovuta forse a questa di chiarazione del nostro (si inchina) Presidente del Consiglio:
Basta partecipare a talk-show in cui si fa insulto e mendacio.
Poi accendo la TV e guardo La7 Omnibus, abitudine che ho preso da qualche settimana e la cosa non mi dispiace affatto. Anche qui solo giornalisti (per giunta anche televisivi, come il direttore del TG2 Mauro Mazza e una giornalista di SkyTG 24). Schierati, ovviamente, ma giornalisti. Non lo ricollego alla succitata "guerra fredda", dato che invece ieri (o l'altro ieri, non ricordo) di politici era pieno.

E allora ri-cito TVBlog:
Quello che è lecito domandarsi dal punto di vista del telespettatore è se questa “novità” forzata dagli eventi nel format di Anno Zero possa rivelarsi un danno oppure un potenziale vantaggio per la godibilità del programma.
E aggiungo: non solo di quel programma, ma di tutto l'approfondimento televisivo.

Da qui la scoperta dell'acqua calda o dell'uovo di Colombo: ma non sono meglio i giornalisti, che almeno non hanno interesse (se non il proprio interesse ideologico, e ben venga quello) a fare demagogia?

'sta svolta a me me piace.

Nessun commento: