martedì 9 dicembre 2008

Raidue va' a dar via il cul...

I segreti di Brokeback Mountain
Tre premi Oscar su otto nominations di cui due agli attori in questione, Leone d'oro a Venezia, quattro Golden Globes, decine di altri premi della critica...
Ma la RAI Radio Televisione Italiana è superiore a tutto questo. La RAI ha la coscienza e la competenza per censurare quali che siano capolavori del cinema (e se non sbaglio in Italia era anche distribuito da Rai Cinema).

Fatto sta che ieri sera in seconda serata andava in onda su Raidue la prima TV di questo film straordinario, storia di due cowboy gay. Peccato che su Raidue il rapporto gay non si sia visto. Quindi per chi l'ha visto per la prima volta sulla nostra emerita TV di stato questo film è la simpatica storia di due cowboy che pascolano pecore.

Assurdo... che schifo... questo succede quando alla Rai ci metti i politici e non gli intellettuali... dio santo...
So che non è la prima volta che succede, ma è la prima volta che la cosa mi tocca così da vicino, e è una situazione nauseante... altro che pagare il canone.

2 commenti:

{L} ha detto...

Eh, beh, poverini, l'hanno fatto per non turbare i telespettatori della seconda serata: non sia mai che qualcuno possa essere profondamente offeso da effusioni amorose (e nemmeno particolarmente spinte) tra uomini.

Mi chiedo quanto sia rimasto e/o quanto si capisca del film, dopo lo sforbiciamento di ogni allusione al tema centrale dello stesso...

PS: bella la nuova grafica :P

Elikrotupos ha detto...

"Mi chiedo quanto sia rimasto e/o quanto si capisca del film, " => guarda, non ci ho capito niente io che l'avevo anche già visto (per fortuna!). Attribuivo la mancanza delle scene clou alla sonnolenza, solo stamattina ho visto online che era una versione censurata.