martedì 17 marzo 2009

Il 2115 è adesso!

Oggi è un giorno da ricordare. Oggi, 17 marzo 2009, ho trovato un numero di Topolino la cui mancanza ha segnato la mia giovinezza, il numero 2115, dell'11 giugno 1996.
Non è mica un numero qualunque, eh... è un numero storico. Contiene la prima puntata della M-I-T-I-C-A saga di Silvia Ziche, la Papernovela a.k.a. Il papero del mistero a.k.a. Zio Paperone e il mistero del Papero del mistero:
Nel 1996 iniziava il mio primo (e unico) abbonamento a Topolino. Avevo 11 anni e dopo quell'estate sarei andato in prima media. Non avevo ancora gli occhiali. Purtroppo l'abbonamento partì con il numero 2116, e io non seppi mai l'epico inizio della saga che mi cambiò la vita, che ho letto e riletto fino a logorare le pagine. Per tredici anni (no, un po' meno, perché l'ho finalmente letto nel volume del 2003 che la ristampava).
E oggi, entrando in fumetteria per ben altri motivi (ovvero un'ora di tempo morto in attesa che iniziasse al Cinema Atlantic lo spettacolo delle 17:50 di Gran Torino, del M-I-T-I-C-O Clint Eastwood) mi ritrovo davanti un muro di vecchi Topolini, fra cui mi folgora quel numerino scritto lì nell'angolo in alto a sinistra: 2115. Sono caduto in ginocchio piangendo e alzando estaticamente le braccia al cielo. Oggi è un gran giorno.

2 commenti:

Gilesteta ha detto...

Quando in un Topolino c'erano più storie di topi che di paperi, si avevano sprecato i soldi.

Elikrotupos ha detto...

credo che siano rarissimi i Topolino con più storie di topi che di paperi. Comunque non è vero, eh. C'è stata gente che ha saputo scrivere grandi cose con i topi.