venerdì 23 aprile 2010

Il premio Oscar Michael Giacchino. Il premio Oscar. Gh.

Un po' per pigrizia, un po' per scranfo, un po' perché indaffarato altrove, sono stato poco sul buon vecchio Violino. Più di un mese fa ci son stati gli Oscar, e non ho proferito parola in merito.
Beh, fra i tanti Oscar c'è quello ormai storico dato a Michael Giacchino per la colonna sonora di Up, che dopo tanti capolavori ha finalmente agguantato l'omino dorato (nella foto qui a fianco ci sono Pete Docter, il regista, e a destra il Giacco).
L'anno scorso Giacchino ha lavorato come un mulo, producendo, oltre a quella del film Pixar Up, le colonne sonore della quinta stagione di Lost, dell'episodio pilota di Fringe, il film di Star Trek (tutte, queste, creature del grande J.J. Abrams, che con Giacchino fa comunella da parecchio). E ancora il documentario Earth Days, e il filmaccio Land of the Lost.
Quest'anno Mike si rilassa. Ha in produzione praticamente solo la sesta e ultima stagione di Lost (e il concerto che terrà in occasione del finale, il 13 maggio alla UCLA Royce Hall di Los Angeles, e a cui io parteciperò di certo, abitando a soli 10200 Km...

E quest'anno escono in forma discografica due delle sue fatiche dell'anno scorso: l'album della quinta stagione di Lost (in uscita l'11 maggio) e quello della prima stagione di Fringe (appena uscito e contenente quest'ultimo solo due brani del Giacco, mentre il resto è opera dei suoi pupilli/collaboratori Chad Seiter e Chris Tilton).

Ecco gli unici due brani di Giacchino dalla colonna sonora di Fringe, e a seguire l'audio di un brano musicale rippato dallo strepitoso finale della quinta stagione di Lost.

"The Bishop of Essex County" (Fringe: Season 1)


"I See Frozen People" (Fringe: Season 1)


"Jacob's Theme" (Lost: Season 5)

Nessun commento: