martedì 7 giugno 2011

Romanzi a fumetti Bonelli: graphic novel a orologeria

Nel 2006 la Bonelli, storico editore milanese di fumetti, ha ripreso una tradizione che aveva abbandonato da anni: pubblicare fumetti autoconclusivi, volumi individuali contenenti una lunga storia completa con personaggi inediti.
Uscirono due volumi (a novembre 2006 e luglio 2007) per una nuova collana chiamata "One Shot". Si intitolavano Il legionario (di Stefano Piani e Renato Polese, storia ambientata nel Marocco sahariano nel '25) e Bandidos! (di Gino D'Antonio e Renzo Calegari, una classicissima storia western).
Saranno passati forse sottotono, ma io me li sono persi. E, essendo la Bonelli un editore da edicola e non da libreria, non è molto agevole recuperarli. Per questo è un editore a orologeria. Tempo un mese e scompaiono dagli scaffali. Poi non ti rimane che eBay.

Contemporaneamente è in lavorazione anche un'altra serie, che non si capisce quanto sia legata a One Shot, ma di fatto si configura come differente. Probabilmente ci sono state modifiche in corso d'opera, ma l'opera si sarebbe poi assestata con il nome e il formato dei Romanzi a Fumetti Bonelli, dotati anche di orribile logo:

Giuro. E' il logo ufficiale.
Il formato prevede una storia lunga di circa 300 pagine, di generi e autori sempre diversi, e una grafica di copertina uniformata e riconoscibile (anche grazie all'orrido bollino di cui sopra...).


  1. Dragonero [fantasy, giugno 2007]
    di Luca Enoch, Stefano Vietti e Giuseppe Matteoni
  2. Gli occhi e il buio [noir storico, ottobre 2007]
    di Gigi Simeoni
  3. Sighma [fantascienza, ottobre 2008]
    di Paola Barbato e Stefano Casini
  4. Mohican [western, giugno 2010]
    di Paolo Morales e Roberto Diso
  5. Stria [horror/poliziesco, giugno 2011]
    di Gigi Simeoni
Ho già parlato di Gli occhi e il buio e Sighma, che sono in effetti i migliori. Consiglierei di comprarli, ma mi sono già lamentato della pubblicazione a orologeria di Bonelli...
Dragonero e Mohican mi riprometto di rileggerli e parlarne qui sul blog, ma erano particolarmente deludenti.
Stria esce questa settimana, e ne parlerò appena lo compro e leggo (e non vedo l'ora!).

Queste invece le prossime uscite di cui si rumoreggia:
  • Linea di sangue [guerra/thriller, autunno 2011] :: news
    di Tito Faraci e Roberto Diso
    due storie parallele, una nell'Italia della seconda guerra mondiale e una nella New York della malavita;
  • Scug [fantascienza, 2012] :: news
    di Paolo Bacilieri e Antonio Serra;
  • Il grande Belzoni [avventura, 2012?] :: news
    di Walter Venturi
    storia dell'esploratore e archeologo realmente vissuto Giovanni Battista Belzoni;
  • ??? [???] :: news
    di Gigi Simeoni
    storia ambientata nello stesso periodo storico di Linea di sangue, e rimandato a data da destinarsi per non sovrapporsi.
Aggiornerò questo post man mano che li leggo oppure ne vengono annunciati di nuovi.

Questa dei Romanzi a fumetti (leggasi "graphic novel") Bonelli è un'ottima iniziativa, secondo il mio modesto parere. Storie sempre nuove (anche se spesso accusate di pesanti derivazioni), dalla durata predefinita e di ampio respiro. Tutto il contrario della tradizionale pubblicazione seriale su cui si era cullata la Bonelli fino a qualche anno fa.

E adesso parte una nuova iniziativa editoriale, simile ai Romanzi. Si chiama "Le storie", ogni volume sarà lungo 130 pagine e usciranno ogni mese (e non ogni 6/12 mesi come i Romanzi). Appena cominceranno a uscire dedicherò un post a parte per quest'altra succulenta collana.

Nessun commento: